News

Menghi: “Da sinistra note stonate su “Pasquetta senza rete”. Finalmente lavoriamo per il sociale con risorse e metodo”

“Decisamente stonate le note stampa di una voce autorevole sia della Sinistra maceratese che dell’Università nei confronti di “Pasquetta senza rete”, la manifestazione organizzata da comune di Macerata e associazione dei genitori per accendere i riflettori sull’autismo come condizione e non come malattia. Stonate ma non sorprendenti vista la storica autoreferenzialità che impedisce ad un certo ambiente non dico il plauso, ma almeno il riconoscimento dell’impegno e altrui. Un’iniziativa all’avanguardia che si colloca in una più strategia di potenziamento degli interventi verso il sociale che l’amministrazione comunale di Macerata sta portando avanti con evidente impegno e lungimiranza”.

Così la consigliera regionale Anna Menghi, responsabile per le Marche del Dipartimento Disabilità della Lega, a fronte delle polemiche a mezzo stampa sulla giornata organizzata per sensibilizzare la cittadinanza verso le problematiche della disabilità e dell’autismo in particolare.

“Dopo anni di battaglie Macerata ha ora un approccio dinamico e proattivo alle problematiche sociali e della disabilità grazie alla filiera di governo del centrodestra. Un esempio per tutti i 5,6 mln di finanziamento ottenuti dal bando regionale ITI2 per il progetto Social Valley – aggiunge la consigliera Menghi – Metteremo a sistema le tante competenze per dare servizi e risposte alle famiglie. Con risorse e metodo come Regione stiamo programmando un’azione di rete con Comune, realtà associative e del Terzo Settore, Università che consentiranno di valorizzare progetti all’avanguardia e di sicura efficacia”.

0 Condivisioni

Commenti chiusi.