Infrastrutture Marche

Marchetti : via ai lavori della Guinza con la Lega al governo

Il commissario della Lega Marche esulta per la vittoria nella battaglia delle battaglie: completare la viabilità tra Marche e Umbria

Partono finalmente i lavori della galleria della Guinza lungo la E78 che collega Grosseto a Fano. 90 milioni di euro per dare ai marchigiani e umbri un’infrastruttura vitale che favorirà una più rapida ripresa economica.

Lo annuncia con soddisfazione il commissario della Lega Marche, onorevole Riccardo Augusto Marchetti per il quale la Guinza è stata, più che una battaglia, una vera e propria missione.

“La Lega con il viceministro delle infrastrutture Morelli ha dimostrato ancora una volta che il tempo delle chiacchiere è finito – dichiara Marchetti – Avevano bloccato il progetto 20 anni fa perché, nato bidirezionale, la commissione gallerie ne aveva imposto la revisione in versione monodirezionale. Come Lega non abbiamo mai mollato la presa sul parlamento e sui ministeri. Nel luglio 2020, dopo i proclami di PD e 5Stelle circa l’imminente inizio dei lavori, puntualmente smentiti dai fatti, avevo interrogato il Ministro dell’Ambiente chiedendo che venisse fatta chiarezza. Ci sono voluti mesi di silenzio e risposte insoddisfacenti, perché il governo nominasse un Commissario ed ora, con il viceministro leghista Morelli, che ha anche la delega ai commissariamenti delle strade, l’Anas ha finalmente deciso di riavviare le procedure”.

Al momento, spiega Marchetti, sono in corso la progettazione degli impianti e delle opere di completamento per l’apertura al traffico. I lavori saranno appaltati nel primo semestre del 2022, salvo ulteriore accelerazione per l’intervento del commissario straordinario nominato per tutta la E78.

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*