Cultura Marche

La Città della Carta sale sul palco di Fabriano

Domenica 5 dicembre appuntamento dalle ore 10.00 all’Oratorio della Carità

LA CITTÀ DELLA CARTA protagonista in palcoscenico a Fabriano domenica 5 dicembre 2021. Si aprirà alle 10.00 presso l’Oratorio della Carità. Il progetto, voluto fortemente dall’attuale Assessorato alla Cultura della Regione Marche e patrocinato dalla Regione e dalle città coinvolte, prende spunto dalla mostra “Canti di Carta” per divulgare tra la cittadinanza i contenuti della legge.

“Con questo evento ribadiamo come promozione e valorizzazione della produzione della carta e della filigrana rappresentino non solo un bene significativo dell’identità regionale, ma anche un volano per lo sviluppo culturale, turistico e produttivo delle nostre bellissime Marche – dichiara l’assessore regionale alla cultura Giorgia Latini –. La legge regionale con cui abbiamo riconosciuto Fabriano come Città della Carta e della Filigrana e Ascoli Piceno e Pioraco come Città della Carta è in linea con il protocollo (primo in Italia) per la valorizzazione del patrimonio immateriale stipulato tra Ministero e Regione e contribuisce in modo concreto anche alla candidatura per l’inserimento della carta filigranata nell’elenco dei beni immateriali dell’Unesco”.

La consigliera regionale della Lega Chiara Biondi, prima firmataria della legge, sottolinea il formato dell’infotainment scelto per la giornata, organizzata in collaborazione con AMAT e moderata dall’inviato RAI Paolo Notari. “Tramandare gli antichi saperi e crescere nuove generazioni di maestri d’arte è nobile e vitale per il sistema economico e produttivo dell’intero territorio – spiega Biondi, che illustrerà i contenuti essenziali della legge -. Apriremo i lavori con 3 workshop di artisti e imprenditori del settore della carta che vedono la collaborazione del Liceo Artistico “Edgardo Mannucci” di Fabriano, con il coordinamento di Lara Gentilucci. Il pomeriggio, dalle ore 16.00, sarà riservato ad approfondimenti a tema tra cui quello del conduttore di Freedom (Italia 1) Roberto Giacobbo che indagherà l’affascinante tema “La Carta nel mondo, tra misteri e storia”.

Tra gli altri interventi in programma quelli sul progetto Festival Mondiale della Carta illustrato dall’imprenditrice Danila Versini, cartiera Manualis,  e degli artisti Francesco Facciolli con “Le Maschere di Carta” e Maurizio Prenna con “Le Sculture di Carta”. Spetterà ai curatori Stefano Papetti e Carlo Bachetti Doria introdurre nei dettagli il percorso espositivo “Canti di Carta”.

L’evento si svolgerà nel pieno rispetto delle normative anticovid: per l’accesso sarà obbligatorio esporre il greenpass e indossare la mascherina.

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*