Marche

La Lega Marche riparte dai territori, Marchetti: “Ora le assemblee di sezione. Entro Febbraio un’assemblea regionale”

Il 2022 per la Lega Marche inizia sul territorio. Entro la metà di febbraio dovranno concludersi le assemblee di tutte le sezioni, poi verrà indetta l’assemblea regionale

La Lega nasce tra la gente, è forza di territorio ed è proprio da qui che vogliamo ripartire in questo nuovo anno – rende noto il Commissario della Lega Marche, Riccardo Augusto Marchetti – ho affidato a ciascun referente provinciale il compito di comunicare ai responsabili delle sezioni della loro provincia che entro il 10 febbraio prossimo dovranno indire un’assemblea coinvolgendo tutti i comuni compresi nella sezione. Gli incontri verranno svolti in videoconferenza e saranno aperti a tutti i militanti e ai sostenitori della Lega Marche di quel comprensorio – spiega Marchetti – si tratta di un momento di confronto propedeutico all’assemblea regionale che sarà indetta entro la fine di febbraio e alla quale prenderanno parte i parlamentari, gli assessori e i consiglieri regionali, i cinque referenti provinciali e i referenti di sezione, che saranno portavoce delle istanze rappresetate nel corso delle assemblee territoriali. Abbiamo bisogno di mantenere un rapporto costante con tutte le realtà marchigiane – prosegue Marchetti – perché è grazie all’ascolto dei territori che riusciremo a incidere sull’azione del governo regionale e a raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi, sia a livello regionale che per nostro movimento. In questi mesi abbiamo lavorato con serietà e siamo stati determinanti in ogni contesto – conclude il Commissario della Lega Marche – ho pensato a questa iniziativa poiché consapevole che per crescere non possiamo perdere il contatto con i territori”.

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*