Ambiente Marche

Bilò: “Costruttivo il confronto sull’erosione: fondi e interventi strutturali”

Il vicecapogruppo della Lega in Consiglio Regionale soddisfatto per l’esito dell’incontro da lui promosso tra istituzioni, operatori commerciali e tecnici

“Fronteggiare l’erosione della costa del Cònero è fondamentale per tutto il territorio: sono molto soddisfatto che il confronto che ho promosso tra istituzioni, operatori commerciali e tecnici abbia confermato la volontà di intervenire su un problema stringente per cui serve fare squadra”.

Lo dichiara il consigliere regionale e vicecapogruppo della Lega Marche Mirko Bilò a margine dell’incontro del 16 maggio organizzato presso la sede del Parco del Conero in cui si è affrontato il tema dell’intervento strutturale a partire dal caso eclatante della spiaggia di San Michele, classificata recentemente tra le più belle d’Europa dal quotidiano britannico “The Guardian”.

Purtroppo non è l’unico tratto di costa marchigiana minacciata dagli effetti delle mareggiate che, come Bilò ha sottolineato nel corso dei lavori, «mettono a rischio vere e proprie punte di diamante del turismo nazionale e internazionale. “È a rischio un territorio vitale per l’economia delle Marche dove località ed attività turistiche di punta insistono in gran parte sulla costa: ecco perché fronteggiare l’emergenza ambientale è propedeutico a rilanciare l’economia locale e regionale” ha spiegato il vicecapogruppo della Lega che ha trovato una sponda altrettanto motivata nel presidente del Parco del Conero Daniele Silvetti.

“Nel corso del vertice si è deciso di procedere ad una ricognizione dei fondi stanziati per la mareggiata del 2019, non completamente utilizzati dopodiché predisporremo nei prossimi giorni il piano interventi – aggiunge Bilò – Il tavolo tornerà a riunirsi dopo che i tecnici della Regione avranno eseguito nuovi approfondimenti. Ringrazio l’assessore regionale all’Ambiente Stefano Aguzzi, il Presidente della II Commissione consiliare permanente Andrea Putzu e i tecnici del Dipartimento Ambiente della Regione Marche Nardo Goffi, David Piccinini e Roberto Ciccioli per la fattiva collaborazione dimostrata. Insieme al collega Antonini, presidente della III Commissione regionale Ambiente e Territorio – conclude – garantirò la massima attenzione e il massimo impegno per salvaguardare attività turistiche e biodiversità del territorio”.

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*