Marche

Menghi: “Rafforziamo le aziende apistiche e promuoviamo l’eccellenza”

La consigliera regionale della Lega prima firmataria della proposta di legge a sostegno dell’apicultura marchigiana.

“Una nuova legge regionale per sostenere e rafforzare le aziende apistiche, promuovere i prodotti marchigiani che rappresentano un’eccellenza regionale, incentivare le culture mielifere, rafforzare il tavolo di concertazione e la semplificazione burocratica. Dopo l’attenzione mostrata al comparto intervenendo con i ristori programmati con il vicepresidente e assessore regionale Carloni in un momento congiunturale difficilissimo, con ulteriori obiettivi e strumenti vogliamo porre l’attenzione su un settore strategico per l’economia marchigiana e per l’ambiente che conta 3.123 apicoltori con un numero di alveari pari a 59.002 su un totale di 5.593 apiari”

La consigliera regionale Anna Menghi è la prima firmataria della proposta di legge condivisa con i colleghi del gruppo Lega Renzo Marinelli, Chiara Biondi, Andrea Antonini, Mirko Bilò, Marco Marinangeli, Giorgio Cancellieri, Luca Serfilippi, e da tutti i consiglieri di maggioranza.

“La proposta di legge regionale presentata introduce importanti novità oltre ad adeguamenti normativi e semplificazioni procedurali – spiega la consigliera Menghi – Prevediamo un piano apistico regionale triennale con una programmazione capace di offrire costante sostegno agli apicoltori professionali a fronte di sopraggiunti contingenze climatiche e maggiori costi. Vogliamo inoltre favorire la piantumazione di colture mielifere: l’apicoltura riveste anche un ruolo importante ai fini della conservazione degli assetti del ciclo biologico naturale e per il mantenimento degli equilibri ecologici ottimali della flora spontanea. Riteniamo infine necessario, nell’ottica della visione strategica alla base della legge, rafforzare il tavolo di concertazione tra le associazioni di categoria, i consorzi apistici e i consorzi di difesa”.

“Siamo convinti – concludono la consigliera Anna Menghi e i consiglieri della Lega – che il settore apistico sia fondamentale anche per contribuire a rafforzare la strategia regionale volta a valorizzare la qualità dei prodotti agricoli regionali marchigiani e a creare un valore aggiunto attorno al brand Marche”

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*