Sanità

Consegnati i lavori per il nuovo ospedale di Tolentino

La Regione Marche ha consegnato i lavori di demolizione e ricostruzione del nuovo ospedale SS. Salvatore di Tolentino. “Una giornata storica” il 25 marzo 2024 per il sindaco di Tolentino Sclavi: il progetto è stato presentato nel corso di una conferenza stampa alla quale sono intervenuti, tra gli altri, l’assessore alla Sanità Filippo Saltamartini e i consiglieri regionali Anna Menghi, componente della commissione consiliare sanità, e Renzo Marinelli, presidente del gruppo consiliare Lega.

“Restituiamo un ospedale alla sua comunità e abbiamo anche una bella opportunità per presentare una visione del sistema sanitario di prossimità. – ha sottolineato Saltamartini – Prima di questa giunta c’era una visione ospedalocentrica e poca medicina del territorio. Dobbiamo invertire la tendenza soprattutto in una regione come la nostra con un’alta percentuale di anziani. E’ nostro compito garantire alla popolazione il miglior servizio pubblico sanitario possibile”.

Il nuovo Ospedale di Tolentino, su tre piani, ospiterà poliambulatorio, con riabilitazione e ambulatorio chirurgico specializzato dove potranno essere effettuati interventi chirurgici a bassa complessità, 40 posti letto di cure intermedie suddivisi in due ali distinte ma collegate funzionalmente, 16 postazioni tecniche di dialisi, il punto prelievi e la diagnostica per immagini con i locali per la Radiologia, Mammografia, TAC ed Ecografia, il punto di primo intervento ed un consultorio. Il progetto prevede la realizzazione di una struttura isolata sismicamente grazie al disaccoppiamento dal terreno che garantirà la continuità operativa anche in caso di terremoto, anche significativo, e ad emissioni praticamente nulle (NZEB – Nearly Zero Emission Building) grazie alle tecnologie che lo renderanno energeticamente autosufficiente”.

0 Condivisioni

Commenti chiusi.