Sanità

Saltamartini: nuova risonanza a Fano, garantirà un aumento delle prestazioni

Per fronteggiare il problema delle liste di attesa una nuova risonanza frutto di un investimento di un milione e mezzo di euro per potenziare l’Ospedale di Fano, aumentando le prestazioni (che nel 2023 hanno registrato un +7%). Bilancio e prospettive in un momento di festa con taglio del nastro con il vicepresidente e assessore Filippo Saltamartini i consiglieri regionali Luca Serfilippi e Giorgio Cancellieri. La Regione l’ha finanziata grazie ai finanziamenti Pnrr: ben 701.411,20 euro per l’acquisto della tecnologia, integrati da ulteriori 730.852,44 euro per lavori di adeguamento degli spazi fatti senza interrompere i servizi.
Immagini più nitide, più comfort per il paziente, meno radiazioni, tempi di acquisizione delle immagini ridotti quindi maggiore possibilità di utilizzo. Permette l’esecuzione delle prestazioni fino al 50% più veloci, una riduzione delle apnee fino al 40%, una risoluzione spaziale fino al 60% più elevata e più comfort per il paziente con un ridotto disturbo acustico e sistema di luci cromatiche. Un cambiamento importantissimo che comprende anche l’installazione di tre sistemi polifunzionali (due a Pesaro e uno a Fano, ndr) per radiologia digitale (RX).

0 Condivisioni

Commenti chiusi.