Sicurezza Ambiente

Antonini: vigili del fuoco, la Lega sollecita la nuova convenzione

Presentata in Consiglio Regionale la mozione per ampliare copertura e servizi

La Lega al fianco dei Vigili del fuoco per implementare sinergia e coordinamento tra regione Marche ed il Corpo Nazionale mediante la stipula di apposite convenzioni. È questo il contenuto della mozione a prima firma del consigliere Andrea Maria Antonini con cui si impegna la giunta regionale in primis ad ampliare a 60 giorni, rispetto agli attuali 40, la copertura della convenzione AIB sui dispositivi di antincendio boschivi prolungandone la validità a 3 anni rispetto all’attuale scadenza annuale.

“I Vigili del Fuoco svolgono un lavoro straordinario, indispensabile per tutelare sia dal punto di vista naturalistico che turistico il territorio dell’entroterra, ed è giusto che questo loro ruolo sia adeguatamente riconosciuto – spiegano all’unisono Antonini e i colleghi Marinelli, Bilò, Biondi, Cancellieri, Marinangeli, Menghi e Serfilippi – Devono poter lavorare in tranquillità e con le giuste garanzie perché non solo sono la prima linea nelle emergenze, ma rappresentano una risorsa impareggiabile per la prevenzione”.

Per il gruppo consiliare leghista la giunta dovrà concordare con la direzione regionale dei Vigili del Fuoco un numero di squadre congruo per potenziare la risposta AIB in relazione ai rischi relativi al patrimonio boschivo e all’afflusso stagionale di turisti. Da verificare anche la possibilità di attivare presidi acquatici costieri e squadre dedicate alla soppressione di imenotteri aculeati in ambiti antropizzati.

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*