Sanità

Marinelli e Menghi: fieri del nuovo ospedale ‘modello Macerata’

I consiglieri regionali della Lega alla firma del primo ed unico atto concreto per la realizzazione del nuovo ospedale del capoluogo

“Con la firma dell’accordo di programma tra Regione e Comune di Macerata finalmente si compie il primo ed unico passo formale e concreto verso la realizzazione del nuovo ospedale di Macerata. Ancora una volta il cosiddetto ‘modello Macerata’ dimostra di dare i suoi frutti amministrativi. Siamo orgogliosi di questa partenza che è già un traguardo tagliato grazie alla sinergia operativa della filiera di governo di centrodestra”.

Lo dichiarano a nome del gruppo consiliare regionale della Lega il capogruppo Renzo Marinelli e la collega Anna Menghi, membro della commissione regionale Sanità, intervenuti alla firma dell’accordo di programma, siglato da Regione Comune di Macerata e Asur con cui si avvia l’iter per il nuovo ospedale di Macerata.

“Stiamo rispettando quanto promesso in campagna elettorale con la voce chiara e distinta delle carte: Macerata avrà un ospedale di primo livello moderno, funzionale e rispondente alla domanda di sanità del territorio come è giusto che sia per un capoluogo di provincia – aggiungono i consiglieri leghisti – Cosa tutt’altro che trascurabile, l’ospedale sarà fatto nel rispetto del rapporto costi/benefici per i cittadini, con un forte risparmio rispetto al project financing scelto dalla precedenti amministrazioni di centrosinistra che consentirà di reinvestire nei servizi. Ringraziamo gli assessori Saltamartini e Baldelli che tanto si sono spesi per la concretezza delle azioni da mettere in campo diradando tutto il fumo che qualcuno ancora tenta di spargere ad arte per coprire anni di assenza di arrosto”.

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*