Eventi

Menghi: Lega del Filo d’Oro il coraggio di chi non indietreggia

La consigliera, responsabile dipartimento disabilità Lega all’inaugurazione del nuovo padiglione con il presidente Mattarella

“È stato emozionante accogliere ad Osimo, nel nuovo padiglione della Lega del Filo d’Oro appena inaugurato, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Una visitache ha avuto tanti meriti, primo fra tutti quello di parlare di disabilità in modo nuovo e attento”. Lo riferisce la consigliera regionale Anna Menghi, responsabile del Dipartimento Disabilità Lega Marche.
“La Lega del Filo d’Oro Onlus è un polo di alta specializzazione in Italia per la diagnosi, l’assistenza, l’educazione e la riabilitazione delle persone con sordocecità e pluriminorazione sensoriale. Una realtà eccellente di cui le Marche sono fiere – aggiunge la consigliera leghista –
Il nuovo padiglione è un sogno realizzato grazie al coraggio di chi non è mai indietreggiato di fronte alle tante difficoltà. E Mattarella ha espresso gratitudine ai tanti che in 60 anni hanno lavorato per trasformare un disagio in opportunità, garantendo assistenza ai tanti pazienti presenti nella struttura. A loro, il Capo dello Stato ha detto, “la Repubblica vi è riconoscente”.
La presenza del Ministro per la disabilità Alessandra Locatelli – continua Menghi – ha testimoniato la vicinanza del Governo a questa come ad altre realtà che in Italia operano per garantire diritti e reali opportunità alle persone disabili. Dopo tante battaglie fatte per dare ai più fragili condizioni di una vita dignitosa – conclude – mi sento come al cospetto di una nuova pagina da scrivere. Ed è bello pensare di aver contribuito, in qualche modo, a questo traguardo”.

0 Condivisioni

Commenti chiusi.